DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′

Riva 90' - flybridge
View Gallery
5 Photos
Riva 90' - flybridge
DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′
Riva 90' - flybridge

Riva 90' - flybridge
DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′
Riva 90' - flybridge

Riva 90' - flybridge
DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′
Riva 90' - flybridge

Riva 90' - flybridge
DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′
Riva 90' - flybridge

Riva 90' - flybridge
DA POSH N°77. IL NUOVO FLYBRIDGE RIVA 90′
Riva 90' - flybridge

Riva 90′: design d’avanguardia, tre motorizzazioni possibili e uno stile extralusso che appassiona generazioni di armatori da tutto il mondo.

Presentato in anteprima mondiale al Boot di Düsseldorf, il Riva 90′ è l’ultimo progetto della famiglia Ferretti Group, che quest’anno celebra il suo 50° anno di attività. Il nuovo 90 piedi si posiziona all’interno della moderna generazione flybridge degli yachts targati Riva.

Nato dalla collaborazione tra Officina Italiana Design, lo studio fondato dal designer Mauro Micheli insieme a Sergio Beretta, Comitato Strategico di Prodotto e Dipartimento Engineering Ferretti Group, Riva 90′ riunisce e incrementa i punti di forza dei due predecessori e fa il suo ingresso al fianco di 100’ Corsaro, yacht che ha conosciuto un incredibile successo nel corso del 2017, e di 110’ Dolcevita, pronto al varo nei prossimi mesi.

Il design esterno del Riva 90′ è caratterizzato da un profilo estremamente filante, propone una grande finestratura a scafo con oblò integrati. In coperta, una lunga vetrata a tutt’altezza va a estendersi lungo l’intero salone ed è formata da cristalli intelaiati in una struttura in carbonio che inondano di luce naturale l’imbarcazione. A completare il design fino a estrema prua, ci pensa la seconda grande finestratura in corrispondenza della suite armatoriale wide body. Avvicinandosi alla plancia di comando rialzata, tra gli elementi vetrati, risaltano ampi parabrezza frontali e vetrate laterali, mentre a poppa, le potenze laterali in vetroresina con inserto in cristallo, esaltano ulteriormente l’aerodinamicità del profilo.

Uno yacth che ha il sapore di un progetto all’avanguardia, grazie anche ai piccoli dettagli volti a utilizzare gli spazi in maniera intelligente, come per esempio la scaletta a scomparsa proposta già con successo sul nuovo 56’ Rivale e brevettato Ferretti Group. Oppure come il garage capiente, dove possono essere varati indipendentemente un tender Williams 395 e una moto d’acqua.

Il 90 piedi prevede tre opzioni di motorizzazione: la propulsione standard è una coppia di MTU 12V 2000 M96L dalla potenza di 1948 mhp ciascuno che permette di raggiungere i 22 nodi di velocità di crociera e i 26 nodi di velocità massima. In alternativa, si possono scegliere due MTU 16V 2000 M84 dalla potenza di 2218 mhp con cui il flybridge tocca i 24 nodi di velocità di crociera e i 28 di andatura massima. Una terza motorizzazione, installata sulla prima unità, prevede una coppia di MTU 16V 2000 M93 dalla potenza di 2435 mhp ciascuno, che permetterà di raggiungere i 26 nodi ad andatura di crociera e i 30 nodi di velocità massima (dati preliminari). Riva 90’ sarà equipaggiato standard con pinne stabilizzatrici underway e zero speed, e su richiesta, anche con stabilizzatori Seakeeper.

Mostra social
Nascondi social