AUDI CITY LAB. IL FUTURO AL FUORISALONE MILANESE

Audi City Lab

Design, tecnologia e lusso al Fuorisalone di Milano. Audi organizza il City Lab uno spazio dedicato alle idee che anticipano il futuro. Innovazioni che cambiano l’interazione fra uomo e società in grado di ridisegnare la realtà, gettando le basi per la mobilità di domani.

Audi City Lab, fulcro creativo e sede di dibattiti interdisciplinari che, per la sesta edizione, torna a Milano presso Corso Venezia 11, all’interno dello storico edificio voluto nel 1565 da San Carlo Borromeo. Il centro pastorale e umanistico, nei secoli divenuto luogo di dibattiti culturali e teologici, viene aperto al pubblico della Design Week grazie ad Audi. La Casa dei quattro anelli torna così ad essere nuovamente protagonista del Fuorisalone milanese dal 16 al 22 aprile e rappresenta un importante hub della mostra di Interni House in Motion.

All’interno dell’edificio di Corso Venezia 11, Audi offrirà al pubblico della Design Week la sua interpretazione della relazione fra innovazione e visione del futuro. Un imponente anello sospeso, del diametro di 19 metri circa, e gli specchi d’acqua, inseriti nel cortile cinquecentesco per un totale di 1.350 mq di superficie, costituiranno la maestosa installazione denominata Fifth Ring che coinvolgerà gli ospiti dell’Audi City Lab. Sviluppato da Mad Architects assieme ad Artemide, innovativa azienda leader del settore dell’illuminazione che ha progettato e realizzato la soluzione di luce custom, il Fifth Ring genererà uno spazio evocativo in cui energia, evoluzione e progresso trovano la loro massima espressione visiva. Il pubblico sarà quindi invitato ad immergersi in un paesaggio futuristico dove la luce rappresenterà il raccordo tra il visitatore e il cerchio, simbolo di perfezione. In questo suggestivo scenario sarà esposta la concept car AIcon, un modello visionario che prefigura la mobilità del domani e lo stato dell’arte del modern luxury secondo Audi. Oltre alla A8, quarta generazione dell’ammiraglia del Marchio dei quattro anelli, infatti, debutterà in anteprima nazionale la nuova Audi A6 berlina. Come esempio di design contemporaneo progressivo, sarà possibile ammirare anche A7 Sportback, la Gran Turismo dei quattro anelli, espressione di un nuovo linguaggio stilistico che coniuga design, tecnologia, sportività e comfort a un livello ancora più elevato.

Durante tutto il periodo, le vibrazioni generate dai visitatori che interagiscono con lo spazio circostante, allestito con aree lounge firmate Living Divani, daranno vita ad una musica di sottofondo in continua evoluzione e scambio con l’anello sospeso grazie ad un algoritmo specificatamente sviluppato dalla startup italiana Mogees. Momento clou della presenza Audi in corso Venezia sarà il talk Ideas drive the future di mercoledì 18 aprile in cui Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia, farà gli onori di casa. Tema del dibattito sarà l’approfondimento del concetto di modern luxury e del ruolo cardine della tecnologia nella ridefinizione del quotidiano. Grazie alla presenza di Carlo Ratti, che dirige il MIT Senseable City Lab di Boston, e di Yasemin Kologlu, socia dello studio SOM London che ha progettato il Burj Khalifa di Dubai, icona architettonica del lusso tecnologico contemporaneo, gli ospiti dell’Audi City Lab saranno accompagnati in un coinvolgente excursus multidisciplinare.

Nella suggestiva cornice di Corso Venezia 11, una performance artistica rappresenterà, in movimento, il dialogo metafisico fra l’uomo e il quinto elemento, rappresentato idealmente dall’anello sospeso, grazie a giochi di luce e videoproiezioni in cui un performer danzando con il ‘roue cyr’, l’affascinante anello acrobatico, seguirà le note dell’inedita combinazione di musica neoclassica ed elettrica eseguita da Kate Simko & London Electronic Orchestra.

Inoltre Audi sarà presente nel cuore pulsante della Design week con due touch point strategici: all’interno dell’Università deli Studi di Milano con un’installazione ispirata al Fifth Ring, come invito per i visitatori a scoprire l’hub di Corso Venezia 11, e in Via Montenapoleone. Qui, grazie alla consolidata collaborazione fra Audi e MonteNapoleone District, verrà posizionata l’installazione di Mad Architects e Artemide, dal titolo Light motion, una scultura di luce ispirata alla concept AIcon che crea inedite suggestioni, cambiando forma e struttura a seconda della prospettiva. Infine, lungo la via, potranno essere ammirate le nuove Audi A8 e Audi A7 Sportback, icone stilistiche del Brand.

Mostra social
Nascondi social