IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA

View Gallery
9 Photos
IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's2

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's3

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's 7

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's4

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's6

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
parker's8

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
George IVRID

IL GRAND HOTEL PARKER’S RISPLENDE NELLA BELLEZZA PREPOTENTE DELLA NAPOLI PIU’BELLA
George mod RID

Sulla  baia tra il Vesuvio e la collina di Posillipo, dove lo sguardo si interrompe solo dalla sagoma di Capri immersa nel mare ,si affaccia lo storico  cinque stelle lusso, Grand Hotel Parker’s.

Incastonato in questo splendore prepotente che si impone  agli occhi , nell’ insenatura magnetica del Tirreno che si infrange sullo scoglio di Castel’dell’ Ovo ,dove si mormora  da secoli riposasse la sirena Partenope , proprio qui  in questo spettacolo ,il rinomato Hotel è protagonista dal 1870. Seguendo il ritmo dell’ eterno movimento delle onde e ispirato dalla bellezza in cui si trova ,il Grand ’Hotel Parker’s , si rinnova  e si offre ai suoi ospiti con evolute proposte di raffinato gusto e design  contemporaneo. Nel quartiere Chiaia, cuore della città, su una delle strade più panoramiche e prestigiose, che fa da sponda al mare luccicante , l’Hotel Parker’s domina dall’alto la Napoli più bella contribuendo a far si che nel corso dei secoli divenisse rifugio di ospiti  celebri tra cui: L. Stevenson, Virginia Wolf ed Oscar Wilde; il drammaturgo George Bernard Shaw; il compositore Ruggero Leoncavallo; Totò; Anna Magnani; Silvana Mangano; Clark Gable; Vittorio De Sica e l’amatissimo Eduardo De Filippo che vi soggiornò due mesi al primo piano, con la compagna Isabella Quarantotto per giungere a Sofia Loren, Bono Vox degli U2 e Rupert Everett. L ’albergo nasce dalla villa liberty che fu del Principe Salvatore Grifeo e quindi di Mr. George Bidder Parker, biologo marino inglese. Dal 1870 è meta prediletta di uomini di cultura e viaggiatori internazionali e punto di riferimento per chi cerca atmosfere di eleganza. L’albergo offre 82 camere e suite che conservano inalterato il carattere storico degli interni con marmi, arredi d’epoca e finiture di grande pregio.

La sensazione di sospensione dallo scorrere del tempo , quando dalle terrazze dell’ultimo piano  ci si sente protagonisti del quadro di Renoir ‘La Baia di Napoli’, si scompone per incanto voltando le spalle al mare e entrando da ‘George’ ; il rinnovato Ristorante gourmet sito all’ultimo piano…

Scopri le novità del Grand Hotel Parker’s sul nuovo numero di Posh

Mostra social
Nascondi social